Ouro Preto: la memoria della miniera

Video e fotografia: Claudio Maria Lerario e Laura Landi / Logistica: Lucilha Magalhães e Marco Tardio / Distribuzione: Aliaperte

Situata nello Stato del Minas Gerais, Ouro Preto (letteralmente “oro nero”, dall’aspetto esterno delle pietre d’oro estratte in loco) venne fondata alla fine del XVII secolo e divenne rapidamente lo snodo dei traffici coloniali di oro, pietre preziose e schiavi.

In questo video Jefferson — un discendente di quelli schiavi e fondatore di un’associazione che si occupa di mantenere viva la memoria — ci racconta di come si svolgeva il lavoro all’interno della miniera durante la colonizzazione portoghese.

Oggi Ouro Preto fa parte dei siti dichiarati patrimonio dell’umanità dall’Unesco, grazie soprattutto alla sua architettura coloniale particolarmente ben conservata e alle tante chiese barocche.