Bologna: presentazione del progetto AfroWomenPoetry

In alto: il logo di AfroWomenPoetry, opera dell'artista Anarkikka / Fotografie di Giulia Zhang

Giovedì, 21 febbraio 2019, presso la Biblioteca Amilcar Cabral (Via San Mamolo 24, Bologna) è stato presentato il progetto AfroWomenPoetry.

Sono intervenuti: Antonella Sinopoli (Fondatrice di AfroWomenPoetry); Ada Ugo Abara (Presidente di Arising Africans); Angela Abasimi, Mary Boateng, Tiruwork Folloni (lettrici).

L’evento è stato curato da Biblioteca Amilcar Cabral e Biblioteca Italiana delle Donne / Centro delle Donne di Bologna; in collaborazione con La Macchina Sognante e AlterNative Storylab.


Cos’è AfroWomenPoetry

AfroWomenPoetry — opera della testata giornalistica Voci Globali — ha l’obiettivo di raccontare l’Africa delle donne attraverso la narrazione poetica di una rappresentanza di poetesse da ogni Paese dell’Africa Sub-Sahariana.

Violenza domestica, desiderio di libertà e autonomia, uguaglianza tra i sessi, stringenti regole sociali e familiari: questi sono alcuni dei temi toccati dalle poetesse che aprono spaccati di ogni sorta sulle loro esperienze e su quelle di milioni di altre donne.